GAOM Gruppo Amici Ospedali Missionari | 2014
576
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-576,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-3.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

2014

A Gambo vengono ultimati i locali della fattoria che supporta l’ospedale e la missione. Prosegue, come ogni anno, l’adozione a distanza di classi e gruppi di bambini. Ulteriori risorse vengono destinate al Centro Tubercolotici delle Suore della Consolata.

Sempre a Gambo, presso il Rural General Hospital, viene acquistato un gruppo di continuità per l’ecografo e una sonda ginecologica. I tecnici GAOM installano un nuovo impianto fotovoltaico e solare-termico per la pediatria, finanziano il rifacimento dei bagni e delle fognature. Inoltre, una cordata guidata dal GAOM realizza l’analisi di fattibilità e il progetto architettonico per il futuro OPD dell’ospedale.

A Shashemene medici e infermieri prestano servizio presso il poliambulatorio GAOM e lo riforniscono di medicine. Presso le Sister de Foucauld, i nostri tecnici avviano l’impianto fotovoltaico e solare-termico per rendere la struttura autosufficiente dal punto di vista energetico.

A Ropi i volontari GAOM realizzano un granaio per la conservazione dei cereali e attrezzano il salone di raduno della comunità multietnica locale. Ad Halaba-Kulito realizzano una serra, in collaborazione con i ragazzi dell’IIS Agrario di Castelnuovo ne’ Monti.

Infine, grazie alla collaborazione con alcuni docenti delle Università di Parma, Isernia e Firenze, viene ultimata la mappatura idrogeologica dell’area di Ropi e Halaba-Kulito, base per la futura costruzione di nuovi pozzi nella regione.